La Chiesa annuncia il Cristo risorto

La Chiesa annuncia il Cristo risorto

"Sarete i miei testimoni" (Dz 1, 8). Gesù stabilì questo compito per i suoi discepoli, quando li incontrò dopo la sua risurrezione. Di cosa si trattava? ? Gli apostoli hanno proclamato il Vangelo come testimoni oculari, questo è tutto, quello che hanno sentito e visto, dal battesimo in Giordania fino all'ascensione di Gesù,
Ma soprattutto gli Apostoli testimoniarono della morte e risurrezione salvifica di Gesù, il cui significato hanno pienamente compreso dopo aver inviato lo Spirito Santo (Luca 24, 45-46).

Racconti di Cristo risorto

Leggiamo attentamente le storie dei vari eventi legati alla risurrezione di Cristo nei quattro evangelisti, in modo da capire meglio, cosa volevano dirci.
“Dopo che il sabato sarà finito, all'alba del primo giorno della settimana, Maria di Màgdala e l'altra Maria vennero a vedere il sepolcro. Qui è stato un grande terremoto. Perché l'angelo del Signore è disceso dal cielo, superato, spinse via la pietra e vi si sedette. La sua figura brillava come un fulmine, e le sue vesti bianche come la neve. Le guardie tremavano per la paura di lui e divennero come se fossero morte.
L'angelo ha parlato alle donne : "Non avere paura ! Perché lo so, che stai cercando Gesù Crocifisso. Lui non è qui, perché è risorto, come ha detto. Dai, vedere il posto, dove giaceva. E vai subito a dirlo ai suoi discepoli : È risorto dai morti ed ecco, vi precede in Galilea. Lo vedrai lì. Auto, cosa ti dirà-
Dipartimento ". Così si affrettarono a lasciare il sepolcro con paura e grande gioia e corsero a far conoscere i suoi discepoli..
Ed ecco, Gesù stava davanti a loro e parlò : " Benvenuto ". Si avvicinarono a Lui, gli abbracciarono i piedi e lo adorarono. E Gesù disse loro : "Non avere paura. Vai a dirlo ai miei fratelli : lasciateli andare in Galilea, mi vedranno lì »" (Mt 28, 1-10).

“Dopo il sabato, Maria Maddalena, Maria, La madre di Jacob, e Salomè comprò spezie, per andare e ungere Gesù. Mattina presto, il primo giorno della settimana vennero alla tomba, al sorgere del sole. E parlavano tra di loro : «Chi rimuoverà la pietra dall'ingresso del sepolcro? ? »Ma quando hanno guardato, si accorse, che la pietra era già stata rotolata via, ed era molto grande. Così entrarono nel sepolcro e videro il giovane, seduto a destra, vestito con una veste bianca ; e ho avuto molta paura. Ma ha detto loro : " Non avere paura. Stai cercando Jesus of Nazareth, crocifisso ; sorsero, Lui non è qui. Ecco il posto, dove lo hanno messo. Ma vai, dillo ai suoi discepoli ea Pietro : Sta andando avanti in Galilea, tam. Lo vedrai, come ti ha detto ». Sono usciti e sono scappati dalla tomba ; perché erano sopraffatti dallo stupore e dalla paura. Inoltre non dissero nulla a nessuno, perché avevano paura " (Mk 16, 1-8).

“Il primo giorno della settimana sono andati alla tomba all'alba, portando le spezie preparate. La pietra è stata spostata dalla tomba. E da quando sono entrati, non hanno trovato il corpo del Signore Gesù. Quando erano impotenti, allora, all'improvviso due uomini in vesti scintillanti si trovarono davanti a loro. Impaurito, i loro volti piegati a terra, ma hanno detto loro : «Perché cerchi uno che vive tra i morti ? Lui non è qui ; è risorto. Ricorda, come ti ha detto, mentre era ancora in Galilea : ,Il Figlio dell'uomo deve essere consegnato nelle mani dei peccatori e crocifisso, ma il terzo giorno risorgerà ''. Poi si ricordarono delle sue parole e tornarono dalla tomba, tutto questo è stato reso noto agli Undici e agli altri. E lo erano : Maria Maddalena, Joanna i Maria, La madre di Jacob ; e altri con loro lo raccontarono agli Apostoli " (Luca 24, 1-10).

,,E il primo giorno dopo il sabato, mattina presto, mentre era ancora buio, Maria Maddalena andò al sepolcro e vide la pietra allontanarsi dal sepolcro. Allora corse e andò da Simon Pietro e dall'altro discepolo, che Gesù amava, e lei disse loro : «Il Signore è stato tratto dalla tomba e non lo sappiamo, dove è adagiato ». Allora Pietro e l'altro discepolo uscirono e andarono al sepolcro. Entrambi corsero insieme, ma l'altro discepolo raggiunse Pietro e giunse per primo al sepolcro. E quando si è chinato, vide i panni di lino che giacevano lì, tuttavia, non è entrato. Poi venne anche Simon Pietro, seguendolo. Entrò nel sepolcro e vide i panni di lino e la sciarpa, che era sulla sua testa, giacendo non insieme alle tele, ma arrotolato separatamente in un unico posto. Poi entrò anche l'altro discepolo, che è venuto per primo al sepolcro. Ha visto e creduto. Perché non avevano ancora capito le Scritture, (che dice), che risorgerà dai morti. Così gli studenti sono tornati di nuovo insieme.

Maria Maddalena, invece, stava piangendo davanti al sepolcro. quando (così) lei pianse, Si chinò verso la tomba e vide due angeli vestiti di bianco, seduto lì, dove giaceva il corpo di Gesù - uno al posto della testa, il secondo al posto delle gambe. E le dissero : "Donna, perché stai piangendo ? »Rispose loro : «Il mio Signore è stato portato via, e non lo so, dove è adagiato ». Quando l'ha detto, si voltò e vide Gesù in piedi, ma lei non lo sapeva, è Gesù. Le disse Gesù : "Donna, perché stai piangendo ? Chi stai cercando " ? Sta giudicando, che questo è il giardiniere, gli disse : "Signore, se lo hai spostato, Dimmi, dove l'hai messo?, e lo prenderò ». Le disse Gesù : " Mario " ! E si voltò e gli parlò in ebraico : «Rabbuni», significa : Insegnante. Le disse Gesù : " Non fermarmi, poiché non sono ancora asceso al Padre. Invece, vai dai miei fratelli e diglielo : ,Salgo al Padre mio e Padre vostro, e al mio Dio e vostro Dio ''. Maria Maddalena andò ad annunciare agli studenti : "Ho visto il Signore e mi ha detto questo" " (J 20, 1-18).

Quello che volevano raccontarci gli evangelisti nelle storie di Cristo risorto

Innanzitutto, presta attenzione alle differenze nelle storie precedenti. Ce ne sono molti. Non sappiamo, quante donne sono andate al sepolcro. Non siamo in grado di stabilire, quanti angeli o giovani dalle vesti scintillanti hanno visto le donne. Il Vangelo di Matteo sembra passare, che le donne vedevano chiaramente, come un angelo respinge la lapide. Non troviamo nulla su questo negli altri evangelisti. Anche i dettagli della tomba vuota riportati dagli evangelisti variano. Perché è così ? Ecco perché, che gli evangelisti non descrivono eventi come questo, come se lo avesse fatto lo storico di oggi. Sono imprecisi nel presentare i dettagli secondari. Nessuno di loro aveva assistito al fatto stesso della risurrezione. Raccontano della tomba vuota dopo che Gesù risorto ha incontrato i suoi discepoli. E si tratta di questo Gesù Cristo risorto, vivo e vittorioso, che gli studenti hanno visto con i propri occhi - tutti gli evangelisti vogliono testimoniare.
Allora cosa vogliono dirci gli evangelisti in tutte e quattro le storie ? Su cosa sono d'accordo ?
Tutti dicono il fatto, quella tomba, in cui è stato posto il corpo di Cristo, era vuoto. Poi testimoniano tutti, che la tomba vuota ricordava ai discepoli l'annuncio stesso di Gesù della sua risurrezione. Secondo St.. John, questo pensiero è venuto loro spontaneamente. Altri passano, che gli angeli hanno ricordato loro. È significativo - e tutti e quattro sottolineano - che la tomba vuota abbia reso i discepoli consapevoli dell'adempimento della ripetuta profezia di Cristo., in cui ha servito, che deve morire, ma il terzo giorno risorgerà. Ce li danno tre evangelisti.: Matteo, Marek e Łukasz.
(La prima prefigurazione della Passione e Risurrezione : Mt 16, 21 ; Mk 8, 31 ; Luca 9, 22. Il secondo annuncio della Passione e Risurrezione : Mt 17, 22 ; Mk 9, 30 ; Luca 9, 43. Il terzo annuncio della Passione e Risurrezione : Mt 20, 17 ; Mk 10, 32 ; Luca 18, 31).
Infine, in tutti e quattro i racconti della risurrezione, gli evangelisti sottolineano chiaramente la necessità di rendere testimonianza alla risurrezione di Cristo.. Nella storia di St.. In Matteo, l'angelo pronuncia questo comando più importante : “Vai subito e parlane ai Suoi discepoli : è risorto dai morti ed ecco, va in Galilea. Là lo vedrai ".
Allo stesso modo, nella storia di St.. Il brand angel trasmette la chiamata : "Vai vai, dillo ai suoi discepoli ea Pietro : ti precede in Galilea, lì lo vedrai ".
St.. Łukasz aggiunge, che le donne, anche senza incoraggiamento dall'esterno, andavano, per annunciare la notizia della risurrezione.
A St.. John leggiamo, che Gesù stesso stava parlando a Maddalena, quando lo vide : "Vai dai miei fratelli e diglielo".
Quindi tutti gli evangelisti sottolineano il fatto della missione, missione. Gli studenti sono stati istruiti a proclamare il Cristo risorto e vogliono adempierlo. Vogliono essere testimoni di Cristo risorto.
In linea con questa missione, vanno a tutte le persone. Testimoniano e invitano a incontrare Gesù risorto. La morte e la risurrezione di Gesù diventano le verità principali nella predicazione degli Apostoli. Insegnano predicando il Cristo risorto, che Cristo è morto e risorto per noi uomini e per la nostra salvezza, che in tal modo possiamo essere giustificati, cioè la riconciliazione con Dio Padre.
Gli Apostoli proclamano la fede nella risurrezione di Gesù come condizione necessaria per la salvezza : “Se poi confessi con la tua bocca, che Gesù è il Signore e crederai nel tuo cuore, che Dio lo ha risuscitato dai morti, sarai salvato " (Rz 10, 9).
Gli apostoli predicavano la risurrezione di Cristo con più delle parole, ma hanno anche dato testimonianza con i fatti. Tutti hanno dato la vita per questa verità. Jan è stato condannato all'esilio, altri furono martirizzati.

Come risponderò a Dio ?

Oggi, la risurrezione di Cristo è testimoniata dall'intera comunità dei credenti - l'intera Chiesa, specialmente riuniti durante la messa domenicale. In ogni Santa Messa. la morte e la risurrezione di Cristo sono rese presenti. Queste verità sono menzionate anche nella "Professione di fede" e testimoniate dalla vita quotidiana di un cristiano.

Descrizioni della risurrezione fornite dai quattro evangelisti e la testimonianza di S.. Ora leggiamo Paolo nella festa della risurrezione di Cristo, che celebriamo ogni anno. In queste letture, oggi Dio ci chiama due volte : incontrare Cristo e annunciare agli altri questo evento salvifico.

Incontrate il Cristo risorto in ogni Congregazione eucaristica. Ti ricordi che, quando partecipi alla Santa Messa. ? Come ascolti Cristo risorto, che ti parla nella liturgia della parola ? Quante volte ti unisci a Cristo risorto nella Santa Comunione?, affinché Egli possa rafforzarti per proclamare la Sua risurrezione nel mondo di oggi ? Come puoi testimoniare con la tua vita che appartieni a Cristo risorto ?

■ Pensa :

1. Kto opowiada nam o pustym grobie Jezusowym ?
2. Co chcieli przekazać ewangeliści w tych opowiadaniach ?
3. Jakie słowa Chrystusa przypomniał uczniom pusty grób ?
4. O jakiej misji uczniów Chrystusa mówią opowiadania o pustym grobie ?
5. Jakie znaczenie ma dla nas zmartwychwstanie Chrystusa ?
6. Na kim dzisiaj spoczywa obowiązek głoszenia prawdy o zmartwychwstaniu ?
7. Gdzie i kiedy słyszymy wezwanie do spotkania się z Chrystusem zmartwychwstałym i do głoszenia prawdy o zmartwychwstaniu ?

■ Ricorda :

43. Jaką podwójną misję otrzymali wyznawcy Chrystusa po Jego zmartwychwstaniu ?
Dopo la sua risurrezione, i seguaci di Cristo ricevettero una missione, affinché possano andare a incontrarlo e parlare della sua risurrezione.

44. Jak Apostołowie świadczyli o Chrystusie zmartwychwstałym ?
Gli apostoli hanno testimoniato del Cristo risorto con la loro parola, vita, e anche la morte.

■ Attività :

1. Leggi le quattro preghiere eucaristiche e presta attenzione, dove parlano di Cristo risorto ?
2. scoprire, cos'è la domenica in russo e cerca di spiegarlo.

lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. i campi richiesti sono contrassegnati *