Gesù Cristo guida la sua Chiesa alla salvezza tramite gli Apostoli e i loro successori

Gesù Cristo guida la sua Chiesa alla salvezza tramite gli Apostoli e i loro successori

Ti piace decisamente fare escursioni, partecipare a visite guidate. Vagando per il paese, città o montagne, di solito sei accompagnato da una guida. Conosce la strada, luoghi storici e conosce bene, dove guidare le persone. Siamo ansiosi di ascoltare una buona guida e seguire i suoi consigli e le sue istruzioni senza esitazione. In un'escursione in montagna, soprattutto nelle sue parti difficili, devi fidarti della guida e sottometterti alla sua guida.
Ce lo ha ricordato il Concilio Vaticano II, che l'intera comunità della Chiesa, Il popolo di Dio, è in cammino - vaga attraverso la vita verso Dio. Chi conduce la Chiesa pellegrina alla patria eterna - alla salvezza ? Di chi posso fidarmi, chi devi ascoltare, per non deviare dal sentiero al Padre ?

Cristo fa di Pietro il pastore visibile della Chiesa

Leggi le seguenti parole dal Vangelo di S.. Jana. Tenere conto, ciò a cui Gesù chiama Pietro ? Quale compito deve adempiere nella Chiesa ?
“E dopo aver fatto colazione, Gesù disse a Simon Pietro : «Simone, figlio di Giovanni, mi ami più di questi? ? »Gli rispose : "Sì, Signore, Sai, che io ti amo ". Gli disse : "Nutri i miei agnelli". E di nuovo, una seconda volta, gli disse : «Simone, figlio di Giovanni, mi ami ? »Rispose Mu : "Sì, Signore, Sai, che io ti amo ". Gli disse : "Pasci le mie pecore". Glielo disse per la terza volta : «Simone, figlio di Giovanni, Mi ami?»Piotr era triste, che gli ha detto la terza volta : " Mi ami ? »E gli disse : "Signore, Tu sai tutto, Sai, che io ti amo ". Gesù gli disse :
«Pasci le mie pecore. In verità, in verità vi dico : Quando eri più giovane, ti cingi e camminavi, dove volevi. Ma quando invecchierai, allungherai le tue mani, e un altro ti cingerà e ti guiderà, dove vuoi ». Ha detto, selezionare, con quale morte glorificherà Dio. E quando ebbe detto questo, gli disse: "Seguimi !»" (J 21, 15-19).
Nelle parole: "Pasci le mie pecore, Pasci i miei agnelli ”Gesù affidò a Pietro l'autorità suprema di presiedere e condurre il Popolo di Dio alla salvezza. Lo ha chiamato il suo sostituto e lo ha reso responsabile della comunità dei credenti. D'ora in poi, il compito di Pio-pastore sarà quello di condurre tutta la Chiesa a Dio. Pietro non è solo per mostrare ai fedeli la via per la salvezza, ma lui stesso, insieme agli Apostoli, andrà, insieme al Popolo di Dio a lui affidato, nella sua patria celeste. Nel nome di Cristo e per la sua potenza, Pietro, il primo papa, indicherà ai fedeli, Cosa fare, per fare la volontà del Padre. In questo modo, governerà la Chiesa - ad es.. condurrà la comunità di Cristo alla salvezza.
Altrove nelle Scritture. troviamo le parole, che sottolinea il ruolo di Pietro nella Chiesa primitiva. Parla il giorno di Pentecoste e davanti al Sinedrio. Sta risolvendo il caso di Anania e Saffira. Visita le chiese in Giudea, accoglie nella Chiesa il primo pagano Cornelio (Dz 10). Presiede il cosiddetto. Il Concilio di Gerusalemme (Dz 15).

Gli apostoli, guidati da Pietro, dirigono la Chiesa

Tuttavia, Piotr non appare mai solo. Lavora sempre in unione con gli altri Apostoli. Erano dodici. Loro, insieme a Piotr, costituivano il cosiddetto. Università, cioè comunità (Comunità) Apostoli. Collegio degli Apostoli, presieduto da Peter, ha eseguito fedelmente il comando di Cristo di insegnare, battezzare e guidare i fedeli.
Immediatamente nei primi giorni dopo l'ascensione di Gesù, gli Apostoli scelgono Matteo e lo includono nella loro comunità. Grazie a questo, divenne anche un apostolo di Cristo.
Per ordine degli apostoli, sette uomini vengono eletti diaconi, “Che godono di una buona reputazione, pieno di Spirito e saggezza " (Dz 6, 3), affinché vegliano sulla giusta distribuzione dell'elemosina. Approvano l'elezione fatta dai fedeli attraverso la preghiera e l'imposizione delle mani sugli eletti (Dz 6, 1-6). Anche gli apostoli Pietro e Giovanni vanno dai convertiti in Samaria, impartire lo Spirito Santo ai neo battezzati mediante l'imposizione delle mani e la preghiera (Dz 8, 14-17). Mandano Barnaba ad Antiochia, per guidare la vita religiosa della Chiesa. Barnaba portò Paolo da Tarso ad Antiochia e insegnò con lui a lungo (Dz 11, 22-26).
Infine, Paolo organizza la vita religiosa nelle chiese da lui fondate. Insegna, quello che lui stesso ha imparato dagli Apostoli sull'Eucaristia ; chiarisce i dubbi ; punisce gli abusi nel culto comune, condanna i peccati, ordina l'elemosina, invia gli studenti con lettere, nomina vescovi e superiori nelle comunità credenti di nuova formazione. Come vedi, che gli Apostoli presiedevano al popolo di Dio, e per la soluzione di tutte le questioni importanti, relativo al ministero apostolico, si sono riuniti come un Collegio, cioè la comunità degli Apostoli guidata da Pietro.
Ce lo ricorda il Concilio Vaticano II, che Cristo, dopo la sua risurrezione, ha affidato a Pietro la cura della sua Chiesa, “Incaricare lui e il resto degli Apostoli, per promuoverlo e guidarlo… Questa Chiesa fondata e organizzata in questo mondo come una comunità, continua nella Chiesa cattolica, governata dal successore di Pietro e dai vescovi che restano in comunione con lui " (KK 8).

Il collegio episcopale serve il popolo di Dio

Lo stesso incarico, eseguita dagli Apostoli, guidati da Pietro, oggi incontra il collegio episcopale guidato dal Santo Padre - il Papa. Ogni papa, cioè il vescovo romano, è il successore di Pietro, ei vescovi succedono agli apostoli. Governano le loro diocesi, cioè. servono la comunità dei credenti in Cristo, con loro vanno per la stessa via alla salvezza, servono la loro parola e con la loro vita rendono testimonianza al Dio vivente. Università, cioè la comunità dei vescovi, insieme al Papa, è responsabile dell'intero Popolo di Dio - della Chiesa di Cristo. La responsabilità comunitaria dei vescovi e del papa si manifesta soprattutto in un concilio ecumenico, quando si discutono questioni riguardanti l'intera Chiesa. Il papa e i vescovi dirigono la vita religiosa dei fedeli. I sacerdoti collaborano con i vescovi e li assistono nella loro santificazione, insegnare e guidare il popolo di Dio. Questo compito spetta soprattutto ai parroci, che lavorano nelle parrocchie loro affidate dai vescovi. I parroci hanno altri sacerdoti da aiutare. I vescovi guidati dal Papa formano la gerarchia della Chiesa. I loro rappresentanti nelle chiese locali sono parroci e altri sacerdoti. Tramite il loro servizio al popolo di Dio, Gesù Cristo insegna, santifica e conduce la Chiesa alla salvezza.
I fedeli non obbediscono solo al Santo Padre e ai vescovi, ma cooperano con loro attraverso il proprio coinvolgimento negli affari della comunità dei credenti. Si sentono corresponsabili dell'opera di Cristo, per la sua chiesa, di cui sono membri viventi. La corresponsabilità dei fedeli si manifesta nell'iniziativa e nell'aiuto concreto alla diocesi o alla parrocchia. I fedeli si prendono cura della casa di Dio, corrono in aiuto dei poveri e dei soli. Dovrebbero sempre fare tutto questo con il consenso e sotto la direzione del vescovo o del parroco. I fedeli collaborano con il parroco nei consigli parrocchiali. In questo modo l'intera comunità dei credenti, come una vera famiglia di Dio, sotto la guida del Santo Padre. e vescovi sulla via sicura della salvezza - alla casa del Padre.

Come risponderò a Dio ?

Nel nome di Cristo, i vescovi, in unione con il Santo Padre. conducono tutte le persone alla salvezza. Sono le nostre guide e vengono con noi dal Padre.
Ora pensaci ! Come dovrebbe essere la cooperazione con il tuo vescovo ? La collaborazione con il tuo vescovo si manifesterà entrando a far parte della vita parrocchiale. Allora cosa farai ? Forse puoi occupartene, che il tuo amico venga alla catechesi, quello alla messa domenicale. il canto è uscito meglio. O forse ti occuperai di qualcuno che è malato e solo ? (Puoi mostrare la tua collaborazione essendo pronto a diventare un chierichetto, insegnante. O forse hai una bella voce, poi riferirai al gruppo, che canta durante la Santa Messa, cioè al cosiddetto. scholi ?).
Pregate spesso con le parole del Prefazio sugli Apostoli :
“Veramente degno e giusto, giusto e salutare, che possiamo ringraziarti sempre e ovunque, Signore, Santo Padre, Dio eterno onnipotente. Per te, Eterno Pastore, non lasci il tuo ovile, ma attraverso i santi Apostoli la circondate di costante protezione, farsi guidare da questi superiori, a cui, come governatori di vostro Figlio, avete affidato il potere di pastore ".

■ Pensa:

1. Do jakich zadań Chrystus powołał Piotra ?

2. Jak Dzieje Apostolskie opowiadają o Piotrze i o Apostołach kierujących Kościołem ?

3. Jakie zadania mają do spełnienia w Kościele biskupi ?

4. Jakie zadania w Kościele Chrystusowym pełnią kapłani ?

5. Do czego jest powołany każdy ochrzczony ?

■ Ricorda:

84. Komu Jezus Chrystus powierzył kierowanie Ludem Bożym ?

Gesù Cristo ha affidato la guida del Popolo di Dio al Collegio degli Apostoli e al Collegio dei loro successori, vescovi.

85. Jaką władzę Chrystus dał św. Peter ?

Cristo ha dato a St.. Pietro, l'autorità suprema nella Chiesa, facendolo capo del Collegio degli Apostoli.

86. Kto jest następcą św. Peter ?

Successore di St.. Peter è un vescovo romano, cioè il papa.

■ Attività :

1. Tenere conto, come puoi collaborare con il tuo p.. parroco o catechista.

2. Jak nazywali się trzej ostatni papieże i jakie wydarzenia zaszły w życiu Kościoła w czasie ich pontyfikatu ?

■ Warto przeczytać:

St.. Piotr – curriculum vitae

lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. i campi richiesti sono contrassegnati *